L’Organismo Pagatore Regionale (OPR), con Decreto n. 4826 del 25/03/2024 che sarà pubblicato sul BURL n. 14 serie ordinaria del 02/04/2024, ha approvato la graduatoria dei produttori apistici ammessi e non ammessi a finanziamento e il riparto dei contributi ammessi e concedibili per le Associazioni di produttori, relativamente alla campagna 2023/2024 del settore dell’apicoltura (Reg. UE 2021/2115).

Al termine del 31 gennaio 2024 sono risultate 102 domande di aiuto da parte di Produttori Apistici(delle quali 96 istruite positivamente) per un importo ammissibile di € 400.800,23 rispetto ad un importo a disposizione di € 532.932,66. L’importo residuo di € 132.132,43 può essere destinato per finanziare le maggiori richieste delle domande positivamente istruite delle Associazioni di produttori per le sottoazione B1.2 (acquisto e distribuzione di prodotti veterinari e/o attrezzature per il trattamento igienico-sanitario degli alveari) e B2.1 (acquisto strumenti e attrezzature digitali) e per l’azione F1 (Attività di informazione e promozione finalizzate ad aumentare la sensibilità dei consumatori verso la qualità del miele).

Per i Produttori apistici il contributo ammesso di € 400.800,23, risulta così ripartito tra le azioni/sottoazioni dell’intervento B:

  • € 124.871,19 sull’azione B1.1 acquisto arnie con fondo a rete
  • € 20.640,31 sull’azione B2.2 acquisto di materiali e strumenti per aumentare la vitalità degli alveari
  • € 15.216,65 sull’azione B3.2 acquisto di materiale per la conduzione dell’azienda apistica da riproduzione
  • € 39.053,86 sull’azione B4.2 acquisto attrezzature e materiali per il nomadismo
  • € 201.018,22 sull’azione B5 miglioramento qualitativo e valorizzazione delle produzioni dell’alveare ai fini della commercializzazione

Nell’allegato 1 al Decreto sono riportati i codici CUP dei Produttori apistici necessari per le corrette emissioni delle fatture di acquisto.

DECRETO N. 4826 Del 25/03/2024