Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News
16 Ott 2021

Associarsi ad Apilombardia

Come prevede lo statuto “L’Associazione, che non ha fini di lucro, svolge ed esaurisce la propria attività nel territorio della Regione Lombardia e, nel rispetto della sua natura, intende promuovere, diffondere, tutelare e valorizzare, l’apicoltura lombarda e le sue produzioni.”

L’adesione ad Apilombardia consente di accedere:
  • all’assistenza tecnica da parte di Tecnici apistici;
  • all’assicurazione per la Responsabilità civile per danni causati a terzi dalle proprie api;
  • all’abbonamento annuale alla rivista di settore L’apis;
  • a formazione e informazione continuativa attraverso seminari periodici di zona;
  • a informazioni relative all’apertura di bandi previsti per l’apicoltura in ambito regionale;
  • a informazioni in merito a novità normative, manifestazioni e iniziative legate al mondo dell’apicoltura;
  • e altro ancora…

Inoltre i soci Apilombardia possono usufruire di alcuni servizi a condizioni vantaggiose grazie alle convenzioni stipulate con il laboratorio di analisi chimiche Floramo, Piana Ricerca e Consulenza ed, eventualmente, conferire il proprio miele a Conapi, delegare Apilombardia alla gestione dell’anagrafe apistica.

Associarsi per la prima volta

È necessario compilare e firmare la Domanda di adesione e il consenso al trattamento dei dati dopo aver letto l’informativa GDPR e quindi inoltrare il tutto ad Apilombardia attraverso uno dei seguenti canali:

Calcolo della Quota Associativa

La prima adesione comporta il versamento di una quota simbolica di € 2,50 una tantum oltre alla quota associativa annuale differenziata in base al numero di alveari/nuclei denunciati:

  • Da 1 a 10 alveari/nuclei € 50,00
  • Da 11 a 210 alveari/nuclei € 50,00 + € 0,50 per ogni alveare/nucleo denunciato oltre il decimo (così ad esempio: se si possiedono 8 alveari l’importo dovuto sarà di € 50,00 mentre se si possiedono 23 alveari si aggiungeranno € 0,50 x 13, per un totale di € 59,00)
  • Oltre 210 alveari € 150,00
Contributo per la gestione dell’anagrafe Apistica

I soci che desiderano delegare Apilombardia alla gestione dell’Anagrafe Apistica, devono inviare anche l’apposito modulo di delega insieme a copia della carta di identità.
Anche per il servizio di gestione dell’anagrafe apistica è previsto un contributo quote differenziate in base al numero di alveari denunciati all’ultimo censimento annuale. Il contributo, da intendersi aggiuntivo a quanto dovuto per l’adesione all’associazione, è da individuarsi tra i seguenti importi:

  • 0-20 alveari/nuclei € 10,00
  • 21-100 alveari/nuclei € 15,00
  • 101-250 alveari/nuclei € 30,00
  • 251-500 alveari/nuclei € 50,00
  • oltre 501 alveari/nuclei € 120,00
Come pagare

I pagamenti della quota associativa e dell’eventuale contributo di gestione dell’anagrafe apistica possono essere effettuati attraverso una delle seguenti modalità:

  • pagamento diretto presso gli uffici di Voghera (PV) in Via Emilia n° 74, Segrate (MI) in Via Leonardo Da Vinci n° 4
  • pagamento diretto ai Tecnici Apistici di zona.
  • a mezzo bonifico bancario su c/c intestato ad Apilombardia IBAN IT 39 A 05034 11121 000 000 005879; causale: per la sola quota associativa: QUO 20…., nominativo socio; per la quota associativa e la gestione dell’anagrafe: QUO + AN 20…., nominativo socio