Il periodo di riferimento (6-12 maggio) è stato inizialmente caratterizzato dal passaggio di correnti umide atlantiche sino a venerdì 8 con piogge e temporali occasionali sulle regioni settentrionali. Da sabato affermazione su tutta la penisola di un promontorio anticiclonico con afflusso di aria calda dal continente Nord Africano.

Le temperature minime sono risultate sulla maggior parte del territorio nazionale sopra la norma con valori compresi tra 1 e 4°C oltre la media. 

Per quanto riguarda le temperature massime le anomalie riscontrate sono superiori ai 3/5°C anche sulle regioni settentrionali a causa del prevalere di condizioni di tempo soleggiato, afflusso di correnti miti e compressione data dall’alta pressione. Gli accumuli pluviometrici rilevati durante il periodo di riferimento si collocano su valori inferiori ai 20 mm. I fenomeni hanno riguardato principalmente le regioni del Nord.

Di seguito le mappe di analisi e di fine fioritura dell’acacia nel Nord Italia.

Scala BBCH

55 primi boccioli poco sviluppati –  60 primi fiori aperti – 65 piena fioritura – 67 fiori per lo più appassiti –  69 fine della fioritura tutti i petali caduti 

20150514 robinia ANALISI LOMBARDIA 2

 

 

 

Giorni dell’anno:

120° giorno (30 aprile) –  130° giorno (10 maggio) –  140° giorno (20 maggio) – 150° giorno (30 maggio)

20150514 robinia PREVISTA BBCH69LOMBARDIA