Firma anche tu per salvare le api!

bee maskOra abbiamo la conferma: gli insetticidi neonicotinoidi mettono in pericolo non solo le api, ma molti altri animali. Lo conferma una revisione degli studi scientifici, pubblicati dal 2013 ad oggi, commissionato da Greenpeace all'Università del Sussex (Regno Unito), una delle più importanti istituzioni in questo campo.

I rischi sono concreti per api, bombi, farfalle, insetti acquatici e persino uccelli con possibili ripercussioni su tutta la catena alimentare: sostanze pericolose come i neonicotinoidi vanno vietate per sempre, e non solo temporaneamente!

Nel 2013, infatti, sulla base di valutazioni da parte dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) e anche grazie alla pressione pubblica -  migliaia di firme sono state raccolte in Italia e in Europa a salvaguardia delle api - l’Unione europea ha adottato un bando parziale all’uso di tre neonicotinoidi (clothianidin, imidacloprid e thiamethoxam). Al tempo stesso, l’Ue ha richiesto ai produttori di fornire ulteriori evidenze sugli impatti di queste sostanze: sulla base di questi studi, l’EFSA ha confermato, nel novembre 2016, che gli usi autorizzati di imidacloprid (prodotto da Bayer) e clothianidin (Bayer, Sumitomo, Chemical Takeda) pongono un elevato rischio o che questo non può essere escluso. Nel caso del thiamethoxam, la Syngenta non ha fornito gli studi addizionali richiesti per prendere in considerazione l’eliminazione del bando.

Nel 2017 l’Europa e i Paesi membri decideranno se mantenere, estendere o annullare il bando europeo. E’ IL MOMENTO DI FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE! 

Unisciti a noi per fare pressione sul Governo italiano e Commissione Europea, firma ora la tua petizione. LA TUA FIRMA E' IMPORTANTE! Con la tua firma chiedi al Governo Italiano e alla Commissione Europea:

  • Di mettere al bando, per sempre, i pesticidi dannosi per le api, bombi, farfalle, insetti acquatici e uccelli
  • Di aumentare i finanziamenti per la ricerca, lo sviluppo e l’applicazione di pratiche agricole ecologiche

Le api sono già in forte declino e a farne le spese sono l’ambiente, il nostro cibo e l’agricoltura. L’attuale sistema di agricoltura industriale basato sulla dipendenza dai pesticidi chimici, come i neonicotinoidi, non è più sostenibile! FIRMA QUI la petizione

Ve lo immaginate un mondo senza api?? Slow Food sul tema ha preparato un piccolo libro che è anche un invito a usare l'immaginazione e che potete sfogliare cliccando qui.

 

 

Joomla templates by a4joomla