Nuovi adempimenti previsti dal decreto fiscale per le imprese agricole

Agenzia entrateDi seguito si riporta quanto indicato nel notiziario Cia Lombardia n. 5/2017.

Il decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2017 impone nuovi adempimenti fiscali (Iva) che interessano anche le imprese agricole. In particolare il provvedimento prevede che ogni tre mesi è necessario presentare telematicamente la comunicazione analitica dei dati delle fatture emesse e ricevute (spesometro trimestrale) e comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche (chiusure Iva). Anche le aziende esonerate dalla contabilità IVA (sotto i 7.000 euro di fatturato annuo) devono presentare la comunicazione analitica dei dati delle fatture emesse e ricevute, con eccezione delle aziende con sede in zona totalmente montana.

Leggi tutto...

Ultimi giorni per le richieste di autorizzazione delle postazioni nomadi in Lombardia

anagrafe apisticaSi ricorda ai soci interessati che entro il 31 gennaio 2017 è necessario inoltrare le richieste di autorizzazione delle postazioni nomadi in Lombardia. In seguito alle ultime variazioni avvenute sul sistema informatico dell'Anagrafe Apistica Regionale consigliamo di procedere in uno dei seguenti modi:

- SOCI CHE HANNO DELEGATO APILOMBARDIA PER LA GESTIONE DELL'ANAGRAFE APISTICA: inviare via mail o consegnare ai propri tecnici di riferimento, entro il 31/01/2017, il modulo in allegato contenente tutte le postazioni nomadi di cui si intende chiedere l'autorizzazione, datato e firmato.

Leggi tutto...

Dichiarazione nutrizionale in etichetta: Nota del Ministero della Salute

DICHIARAZIONE NUTRIZIONALECome è ormai noto, dal 13 dicembre 2016, è in vigore l'obbligo di indicazione in etichetta della dichiarazione nutrizionale di cui all'articolo 9, paragrafo 1 lettera l) del Regolamento UE 1169/2011 relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori.

Così come indicato al Punto 1 dell'Allegato V del Regolamento, tra gli alimenti per i quali l'indicazione della dichiarazione nutrizionale in etichetta non è obbligatoria, troviamo il miele, il polline e la pappa reale, in quanto "prodotti non trasformati che comprendono una sola categoria di ingredienti".

Leggi tutto...

Sanzioni anagrafe: ulteriori chiarimenti

anagrafe apisticaIn seguito a costruttivi confronti con i Dipartimenti Veterinari regionali e in merito a quanto riportato nell'articolo del 17 ottobre "Sanzioni anagrafe: primi chiarimenti" e all'articolo "Anagrafe apistica: in arrivo le sanzioni",  si può indicare che, allo stato attuale dell'anagrafe regionale e a fronte delle sanzioni previste dalla legge 28 luglio 2016 n. 154, un apicoltore lombardo risulti conforme al Decreto 11 agosto 2014, quando: 

Leggi tutto...

Sanzioni anagrafe: primi chiarimenti

anagrafe apisticaDopo l’introduzione delle sanzioni per il mancato aggiornamento dell’Anagrafe Apistica il Ministero della Salute ha emesso una Circolare interpretativa. Tale documento non è pienamente risolutivo dei dubbi sorti e potrebbe essere considerato solo in ambito veterinario (e non da altri controllori sul territorio), quindi non esclude totalmente la possibilità che vengano elevate sanzioni o che, comunque, si origini un contenzioso. Tuttavia crediamo che sia un primo passo utile per fare chiarezza sugli obblighi e le procedure per garantire una piena e, si spera un po’ più semplice e funzionale, operatività dell’anagrafe apistica.

Leggi tutto...

CONAI: non più obbligatoria l'adesione per gli apicoltori

ConaiL'entrata in vigore il 25 agosto scorso della legge 28 luglio 2016, n. 154 (Collegato Agricolo), pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 10.08.2016, n. 186, ha introdotto alcune modificazioni alla disciplina in materia di imballaggi.

In particolare con il comma 2 dell'art 11 della legge al comma 2 viene abolito, per le imprese agricole, l'obbligo di iscrizione al Consorzio Nazionale Imballaggi (Conai), previsto dal D.Lgs. 152/2006 e costituito da tutti i produttori e utilizzatori di imballaggi.

Leggi tutto...

Anagrafe apistica: in arrivo le sanzioni

anagrafe apisticaIl 10 agosto è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il disegno di legge cosiddetto "collegato agricolo"  approvato a luglio  dopo un lungo iter parlamentare.

Il dispositivo contiene al suo interno, fra gli altri, un articolo di legge dedicato alla apicoltura, che stabiliscobblighi e sanzioni in merito alla anagrafe apistica nazionale.

L'articolo 34 (Disposizioni in materia di apicoltura e di prodotti apistici) al comma 2 riporta:

2. È fatto obbligo a chiunque detiene alveari di farne, a proprie spese, denuncia e comunicazione di variazione alla banca dati dell'anagrafe apistica nazionale (BDA), di cui al decreto del Ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali 4 dicembre 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 93 del 22 aprile 2010. Chiunque contravviene all'obbligo di denuncia della detenzione di alveari o di comunicazione della loro variazione all'anagrafe apistica nazionale è soggetto al pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria da 1.000 euro a 4.000 euro.

Leggi tutto...

Anagrafe nazionale e denunce alveari

anagrafe apisticaIn seguito alle novità introdotte dai Decreti del 4/12/2009 - Disposizioni per l'anagrafe apistica nazionale e dell'11/08/2014 - Approvazione del manuale operativo per la gestione dell'anagrafe apistica nazionale - le modalità di denuncia alveari subiranno un radicale cambiamento. 

Come è ormai noto, nel sistema dell'anagrafe zootecnica nazionale (BDA) è stata attivata la sezione dedicata agli apicoltori e agli apiari esistenti sul territorio nazionale, chiamata anagrafe apistica nazionale.

In essa, come da Decreto del 4/12/2009, possono richiedere un account per operare anche gli apicoltori (proprietari e detentori di alveari) o loro delegati (ad es. Associazioni apistiche). 

Leggi tutto...

Joomla templates by a4joomla